Anthurium cure invernali (Foto)

di Giulia Tarroni Commenta

L’Anthurium è una bellissima pianta caratterizzata da una lunga fioritura e da una straordinaria longevità. Ovviamente per avere queste due cose occorrerà che la vostra Anthurium sia curato nel migliore dei modi, soprattutto nel periodo invernale, dato che che non ama troppo il freddo ed il buio. Anzi possiamo dire con certezza che poca luce e freddo sono ciò che la può uccidere! Ecco alcuni consigli utili per crescerla bene anche in questa stagione.

Anthurium

1) Niente freddo

L’Anthurium è molto esigente in fatto di temperature: non ama il freddo, nemmeno gli sbalzi termici e le correnti. La temperatura minima consigliata è di 16°C durante l’inverno, mentre quella ideale è compresa tra i 20 ed i 25°: può resistere anche a temperature di 10° ma è consigliabile non esporla a queste basse temperature. Un segnale per scoprire che la pianta non sta bene? Caduta delle foglie e imbrunimento del fusto.

Anthurium

2) Tanta luce

Si alla luce: questa pianta ama la luce calda del sole, meglio metterla vicino ad una finestra allora, in modo tale che la luce sia diretta e costante. Se non avete una zona molto luminosa dove posizionarla non vi preoccupate: la pianta sopravviverà ugualmente ma la fioritura sarà inferiore.

Anthurium

3) Umidità? Sì grazie!

L’anthurium ama l’umidità molto elevata. Come fare per ottenerla? In due modi: il primo mettendo nel sottovaso uno strato di ghiaia o di argilla espansa da mantenere bagnato, mentre il secondo nebulizzare le foglie con acqua, mantenendo fresca ed umida la pianta. Nebulizzare non significa annaffiare: poca acqua in vaso, ma tanta umidità per le foglie.

Anthurium

Foto credits: Thinkstock

google-max-num-ads = "1">