leonardo.it

Fiori californiani, le essenze (E-F)

 
Marion
11 novembre 2009
2 commenti

giglio bianco

Dei Fiori californiani, della loro origine e del loro impiego vi abbiamo già detto. Allo stesso modo, abbiamo già visto parte delle essenze usate in fitoterapia sotto questo nome (A-B e C-D) e le relative indicazioni. Continuiamo adesso il nostro l’elenco con le essenze dalla F alla G.

Easter lily (Lilium longiflorum)

Il giglio bianco è indicato per quelle persone che vivono la propria sessualità in maniera conflittuale; non riescono cioè a conciliare sessualità e spiritualità e vivono i rapporti intimi in maniera promiscua.

Echinacea (Echinacea purpurea)

L’Echinacea è una pianta erbacea perenne della Famiglia delle Asteraceae, molto comune anche in Italia. E’ Indicata nei casi in cui il sistema immunitario risulta indebolito da esperienze traumatiche.

Evening Primrose (Oenothera hookeri)

E’ la cosiddetta primula della sera, o Enotera, indicata per coloro che che risentono di esperienze traumatiche vissute nella primissima infanzia.

Fairy lantern (Calochortus albus)

Il Calocorto bianco è una bulbosa della Famiglia delle Liliaceae. E’ indicato per le persone che rifiutano di assumere le proprie responsabilità di adulti e si mostrano insicuri e immaturi.

Fawn lily (Erinthronium purpurascens)
Anche l’eritronio è una bulbosa della Famiglia delle Liliaceae. Viene prescritto a coloro che hanno una spiccata inclinazione ad isolarsi e difficoltà ad instaurare relazioni interpersonali.

Filaree (Erodium cicutarium)

Noto nel nostro paese come becco di gru, appartiene alla Famiglia delle Geraniaceae. Indicato a coloro che si preoccupano eccessivamente dei piccoli problemi quotidiani e non riescono ad avere una visione più ampia del mondo.

Forget me not (Mysotis sylvatica)

Il non ti scordar di me cura il dolore inconsolabile per la perdita di una persona amata, ma è indicato anche, più in generale, per le persone nostalgiche e pessimiste che tendono a isolarsi.

Fuchsia (Fuchsia hybrida)

Indicata per coloro che reprimono le emozioni e sono incapaci di esprimere i propri sentimenti.

Articoli Correlati
YARPP
Fiori californiani, le essenze (T-Z)

Fiori californiani, le essenze (T-Z)

Termina oggi la nostra panoramica sui fiori californiani. Di seguito vedremo infatti l’elenco delle essenze dalla T alla Z. Tansy (Tanacetum vulgare) Il tanaceto appartiene alla famiglia delle Asteraceae; la […]

Fiori californiani, le essenze (R-S)

Fiori californiani, le essenze (R-S)

Sta quasi per volgere al termine la nostra sintetica carrellata sui fiori californiani: oggi le essenze dalla R alla S. Rabbitbrush (Chrysothamnus nauseosus) Dona alla mente lucidità, attenzione e flessibilità. […]

Fiori californiani, le essenze (P-Q)

Fiori californiani, le essenze (P-Q)

Continua la nostra sintetica carrellata sui fiori californiani e sulle loro relative indicazioni; oggi tutte le essenze dalla P alla Q. Fiori californiani I Fiori californiani dalla A alla Z […]

Fiori californiani, le essenze (M-O)

Fiori californiani, le essenze (M-O)

Fiori californiani I Fiori californiani dalla A alla Z (A-B; C-D; E-F) Madia (Madia elegans) Utile a chi ha difficoltà di concentrazione, la madia è una piccola margheritina gialla a […]

Fiori californiani, le essenze (C-D)

Fiori californiani, le essenze (C-D)

Continua la nostra sintetica carrellata sui fiori californiani; dopo aver visto le essenze dalla A alla B continuiamo con quelle dalla C alla D. Calendula (Calendula officinalis) La calendula è […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Fiori Californiani

    Queste sono solo alcune le essenze sono tantissime,comunque se il disagio non è robusto hanno un buon risultato.

    7 feb 2012, 16:56 Rispondi|Quota
  • #2Incense Sticks

    I just have a small question to the picture of the white lily that you posted. Is the inner core of the flower that is co-called the seed of the flower poisonous? Please Reply to me.

    10 apr 2012, 09:21 Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Becco di gru, come coltivarlo al meglio | PolliceGreen