Via le zanzare dal giardino: meglio evitare il fai da te

di Redazione Commenta

La primavera è il periodo dell’anno in cui è possibile debellare totalmente la zanzare, dalla casa e dal giardino. Proprio in questo periodo dell’anno infatti gli adulti resistiti al freddo dell’inverno cominciano a produrre le uova che daranno vita alla nuova generazione. Molti insetticidi in commercio funzionano solo per contatto, cosa che consente di uccidere alcuni degli adulti, ma solo quelli che si riescono a “colpire” con il getto dello spray. Gli adulti rimasti e le uova potranno invece proliferare liberamente, causandoci i fastidi che tutti conosciamo bene. Per questi motivi anche chi si preoccupa di disinfestare la propria casa dalle zanzare, utilizzando metodi fai da te, spesso non ottiene alcun risultato apprezzabile.

Perché debellare le zanzare
Le motivazioni per cui è importante la disinfestazione zanzare sono vari, a partire semplicemente dal fatto che questi insetti sono particolarmente fastidiosi. Le zanzare femmina nel periodo di produzione delle uova necessitano di alte quantità di sostanze proteiche, che ottengono dal sangue degli esseri viventi, sia umani, sia animali. Le zanzare comuni si procurano questo alimento nella notte, con piccole punture sulla cute, che sono tanto fastidiose da portare spesso a svegliare la vittima. Le zanzare tigre invece si alimentano anche nel corso della giornata, prediligendo le prime ore della sera o del mattino. Oltre ad essere fastidiose le punture di zanzara possono risultare anche molto dannose. Questi insetti infatti, cibandosi di sangue da vari individui, possono essere portatrici sane di varie malattie, alcune delle quali particolarmente pericolose. Non tutte queste malattie sono endemiche in Italia, stiamo parlando ad esempio del virus Zyka, della febbre Dengue o anche dell’encefalite. Va però segnalato il fatto che le popolazioni di zanzare possono spostarsi rapidamente da una zona all’altra, cosa che in futuro potrebbe portare alla diffusione di malattie di origine africana o asiatica anche in Europa.

Come combattere le zanzare
sono vari i metodi che consentono di eliminare le zanzare, o di allontanarle dalla nostra casa. In genere è conveniente utilizzarli in sinergia, perché funzionino più rapidamente e in modo più certo. Come primo passo è importante contattare un professionista in disinfestazione, anche perché alcuni prodotti contro questo tipo di insetti possono essere impossibili da maneggiare per chi non possiede apposita autorizzazione. I disinfestatori conoscono a fondo gli insetti di cui si devono liberare, cosa che consente loro di agire in modo più preciso e puntuale. A volte spruzzare un’area con l’insetticida può non portare ad alcun tipo di vantaggio, anche perché come dicevamo prima molti insetticidi funzionano per contatto: un insetto che non ne viene direttamente colpito continuerà la sua vita del tutto indisturbato. Chi ne ha la possibilità può anche munire la sua casa, o anche solo il letto, di un sistema di zanzariere. Nelle aree esterne è anche possibile approfittare di alcune piante che risultano avere un effetto deterrente contro questi fastidiosi insetti. Stiamo parlando ad esempio della lavanda o dei gerani: posizionarne alcuni nella zona del giardino maggiormente utilizzata può aiutarci a tenere lontano buona parte delle zanzare.

google-max-num-ads = "1">