Giardinaggio, l’importanza dell’uso dei guanti

di Valentina Commenta

Quando si lavora nell’orto o nel proprio spazio verde o più generalmente si fa giardinaggio non si deve sottovalutare l’importanza dell’uso dei guanti. Essi sono una protezione valida per le mani e l’assicurazione di una esecuzione adeguata dei propri compiti.

guanti-e-attrezzi-giardinaggio

L’uso dei guanti nel giardinaggio o mentre si lavora la terra è molto sottovalutato. E purtroppo dalla maggioranza delle persone. Essi sono ovviamente uno strumento molto semplice per evitare di sporcarsi le mani, ma al contempo quello più utile per impugnare bene gli attrezzi da usare senza che gli stessi scivolino dalle mani ferendo la persona. E che dire di eventuali schegge che in questo modo non posso conficcarsi nelle dita?

I guanti rappresentano una protezione anche da eventuali liquidi irritanti che possono essere utilizzati per difendere le piante dagli insetti, o ancora molto più semplicemente da piante urticanti: avete provato a maneggiare l’ortica senza?Un suicidio delle cellule dell’epidermide: il bruciore può essere molto forte. E questo è solo uno dei tanti esempi della loro utilità: anche i rinvasi possono avvenire con molta più facilità e senza imprevisti se si ha la capacità di ricordarsi di usare i guanti per proteggersi le mani.

Quelli previsti per il giardinaggio sono creati per dare protezione ed al contempo assicurare una maneggevolezza unica. E’ importante usarli per coltivare l’orto e lavorarlo, eseguire potature di alberi o piante ornamentali (provare a potare una rosa senza usarli è una decisione che si rimpiange immediatamente, N.d.R.) e più in generale maneggiare qualsiasi attrezzo. Essi consentono di avere una presa perfetta sulle cose in grado di migliorare l’utilizzo degli stessi. Un pregio che non va sottovalutato.

Photo Credit | Pixabay

 

google-max-num-ads = "1">