Fiori di Bach, l’Eliantemo

di Redazione

L’eliantemo è un fiore di varie colorazioni  molto utilizzato nella fitoterapia e da chi crede nella forza dei fiori di Bach. La sua fioritura è estiva e viene utilizzata in particolar modo da chi si trova a dover affrontare degli stati di paura, di panico e angoscia, spesso associata alla scoperta di una malattia, che viene definito stato di Rock Rose. Ecco i principali campi di applicazione dell’eliantemo.

Disturbi da curare con l’eliantemo:

Afonia, angoscia, anorgasmia, ansia, colasso nervoso, difficoltà a muoversi, difficoltà a parlare, disgrazie, disperazione, disturbi post traumatici, esperienze traumatiche, impotenza, incidenti, incubi, malattie gravi, malattie improvvise, mutismo, palpitazioni, attacchi di panico, paralisi, paura, perdita di conoscenza, perfezionismo, sordità improvvisa, stress, sudori freddi, svenimento, terrore, vertigini.

Bambini ed utilizzo dell’eliantemo:

Nei più piccoli lo stato di Rock rose, come sopra descritto per gli adulti, si manifesta prevalentemente con disturbi fisici come sudorazione, tremore, vomito, causate da una paura improvvisa. L’eliantemo sia nei bambini che negli adulti, serve a donare lucidità, tranquillità che permette di pensare ed agire anche nelle situazioni di emergenza. Calma l’ansia ed elimina fobie e manie legate alla paura improvvisa.

Foto credits: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.