Fioriture estive, la Nigella

 
Gioia Bò
8 giugno 2011

La Nigella, detta anche Fanciullaccia o Damigella, è una pianta appartenente alla famiglia delle Ranunculacee ed originaria dell'Europa centrale e meridionale, sebbene la sua coltivazione sia ormai diffusa a tutte le zone temperate del Pianeta. E' caratterizzata da foglie di colore grigio-verde e da fusti piuttosto sottili. I fiori sono formati da cinque sepali di colore bianco, rosa, lilla o blu e fanno la propria comparsa nella tarda primavera o in piena estate.

Generalmente si coltiva in piena terra, dove formerà delle magnifiche macchie di colore a fioritura scalare, ma essendo una pianta poco resistente alle temperature rigide della stagione invernale, può essere coltivata anche in vaso e ricoverata in casa all'arrivo dei primi freddi. La coltivazione della Nigella è abbastanza semplice e ben si adatta anche alle esigenze di coloro che hanno poco tempo da dedicare all'arte del giardinaggio.

zp8497586rq

Nigella

  • Fioritura: in primavera e in estate
  • Impianto: nella stagione primaverile
  • Tipo di pianta: erbacea annuale
  • Altezza max:

Esposizione

La Nigella predilige l'esposizione in una zona luminosa o semi-ombreggiata della casa e de giardino, in modo che possa ricevere il sole diretto per qualche ora nel corso della giornata. Nella stagione estiva è opportuno provvedere ad una leggera ombreggiatura nelle ore più calde, mentre in inverno è consigliabile proteggere la pianta, ricoverandola tra e pareti domestiche.

Terreno

Cresce senza problemi su qualunque tipo di substrato, ma in fase di messa a dimora si consiglia di mescolare torba, sabbia e sostanza organica, in modo da preferire il drenaggio.

Innaffiatura

Durante la stagione più calda le irrigazioni devono essere regolari, evitando però che si formino ristagni d'acqua pericolosi per l'apparato radicale.

Malattie e avversità

Gli afidi possono attaccare la pianta e compromettere la bellezza ella fioritura. Prima della ripresa vegetativa è opportuno utilizzare un antiparassitario specifico secondo le dosi consigliate dal produttore.

Concimazione

Dalla primavera all'autunno si può aiutare lo sviluppo della pianta fornendo un fertilizzante liquido per piante da fiore, mescolandolo all'acqua delle innaffiature almeno una volta al mese.

Moltiplicazione

la Nigella si propaga per semina nella stagione primaverile. Volendo, la si può seminare anche in inverno, assicurandosi però che possa crescere al caldo prima della messa a dimora definitiva.

Articoli Correlati
YARPP
Fioriture estive, il Miscanthus

Fioriture estive, il Miscanthus

Il Miscanthus è una pianta arbustiva perenne appartenente alla famiglia delle Graminacee ed originaria del continente asiatico. E’ caratterizzata da foglie di colore verde più o meno scuro o variegate, […]

Fioriture estive, la Lasiandra

Fioriture estive, la Lasiandra

La Lasiandra, conosciuta anche come Tibouchina o Tibucina, è una pianta arbustiva perenne originaria dell’America del Sud e del continente africano ed appartenente alla famiglia delle Melastomacee. E’ caratterizzata da […]

Fioriture estive, il Brachycome

Fioriture estive, il Brachycome

Il Brachycome o Brascicome è una splendida pianta perenne appartenente alla famiglia delle Asteracee ed originaria dell’Australia, della Nuova Zelanda e del continente africano. E’ caratterizzata da fusti sottili e […]

Fioriture estive. l’Alstroemeria

Fioriture estive. l’Alstroemeria

L’Alstroemeria è una pianta arbustiva perenne appartenente alla famiglia delle Alstroemeriacee ed originaria dell’America del Sud (non per niente viene chiamata anche Giglio del Perù), la cui coltivazione è ormai […]

Fioriture estive, la Nemesia

Fioriture estive, la Nemesia

La Nemesia è una pianta eretta o tappezzante originaria dell'Africa del sud ed appartenente alla famiglia delle Scrophulariacee. é caratterizzata da fusti sottili e ramificati, che portano foglie allungate di […]

Lista Commenti
Tutti i commenti