Aquilegia, le specie più belle

di Redazione

Per ottenere delle splendide fioriture nel corso della stagione primaverile si può puntare sulla coltivazione dell’Aquilegia, un’erbacea perenne molto decorativa, resistente al freddo ed adatta sia alla coltivazione in vaso che in piena terra. Si tratta di una pianta appartenente alla famiglia delle Ranunculacee ed originaria dell’America, dell’Asia e del continente europeo, caratterizzata da foglie incise, molto simili a quelle del prezzemolo. I fiori sono formati da cinque petali e cinque sepali, di colori diversi a seconda della specie.

Tra le varietà maggiormente diffuse troviamo l’Aquilegia alpina, caratterizzata da fiori di colore bianco, azzurro o violetto, molto diffusa nelle zone montane della nostra Penisola; l’Aquilegia discolor, adatta alla coltivazione in giardini rocciosi e caratterizzata da sepali azzurri e petali bianchi; l’Aquilegia flabellata, con fiori ricdaenti di colore bianco e verdastro; l’Aquilegia canadensis, con fiori ricadenti di colore giallo; l’Aquilegia vulgaris, caratterizzata da fiori di colore blu o viola.

Photo Credits: aflowersgarden.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.