Spirea, varietà per tutte le stagioni

di Marion

Il genere Spirea appartiene alla famiglia delle Rosaceae e comprende alcuni arbusti decidui di dimensioni medie e portamento tondeggiante originari dell'Asia e dell'Europa; le specie sono suddivise in due grandi gruppi: le spiree bianche, a crescita rapida, che fioriscono in primavera e possono raggiungere i 2-3 metri di altezza e le spiree rosa, a crescita più lenta, che producono fiori di colore rosa intenso in estate ed in autunno. Si tratta in ogni caso di arbusti abbastanza facili da coltivare che possono essere utilizzati anche per la creazione di siepi multicolore.

Il genere Spirea appartiene alla famiglia delle Rosaceae e comprende alcuni arbusti decidui di dimensioni medie e portamento tondeggiante originari dell’Asia e dell’Europa; le specie sono suddivise in due grandi gruppi: le spiree bianche, a crescita rapida, che fioriscono in primavera e possono raggiungere i 2-3 metri di altezza e le spiree rosa, a crescita più lenta, che producono fiori di colore rosa intenso in estate ed in autunno. Si tratta in ogni caso di arbusti abbastanza facili da coltivare che possono essere utilizzati anche per la creazione di siepi multicolore.

La Spirea: cure colturali

Le spiree prediligono le posizioni soleggiate, ma crescono abbastanza bene anche in penombra. Come accennato sono piante di facile coltivazione, questo anche grazie alla loro rusticità che le rende resistenti sia al gelo invernale che al caldo torrido.

Quanto alle annaffiature, le giovani piante di spirea vanno annaffiate abbondantemente subito dopo la messa a dimora mentre gli esemplari più maturi, soprattutto le specie a fioritura estiva, possono essere bagnati sporadicamente durante i mesi più caldi dell’anno. Il terreno ideale deve essere ben drenato e ricco di materia organica, ma in realtà le spirea crescono bene anche in terreni poveri e calcarei.

Potatura

La potatura va eseguita in momenti diversi a seconda delle specie; in linea di massima le spiree a fiore bianco si potano al termine della fioritura, mentre le spiree a fiori rosa vanno potate all’inizio dell’inverno o all’inizio della primavera.

Concimazione

La concimazione può avvenire già alla fine dell’inverno: al terreno attorno ai piedi dell’arbusto andrà aggiunto concime organico maturo o concime granulare a lenta cessione.

Moltiplicazione

La moltiplicazione della spirea può avvenire per seme o per talea. La propagazione per talea, più semplice, si può effettuare in estate prelevando dai rami nuovi talee semilegnose.

Spiree a fiore bianco

S. vanhouttei;

S. cantoniensis;

S. thumbergii.

Spiree a fiore rosa

S. japonica;

S. flexuosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.