Piante bulbose: il Giacinto del Capo

di Redazione

Il Giacinto del Capo (Galtonia caldicans) è una pianta bulbosa appartenente alla famiglia delle Hyacinthacee ed originaria del continente africano. E’ caratterizzata da fusti che superano il metro di altezza e da foglie strette ed allungate di colore verde chiaro. I fiori sono di colore bianco, a forma di campanula, delicatamente profumati e fanno la propria comparsa nella stagione estiva.

E’ una pianta che può essere coltivata sia in piena terra che in vaso, sia come esemplare singolo che in gruppo, in modo da formare candide macchie all’interno del giardino. Si adatta perfettamente alla decorazione di bordure ed aiuole, resistendo anche alle temperature prossime allo zero. L’unico accorgimento da usare è quello di non esporla ai venti, onde evitare che i lunghi fusti si spezzino.

Commenti (3)

  1. Dopo la fioritura in acqua, come bisogna comportarsi se vogliamo più fioriture successive? il giacinto può rimanere tutta la sua vita in acqua? e se invece vogliamo trapiantare la piantina in un vaso dopo la fioritura quale periodo dell’anno risulta essere il migliore? e come dobbiamo precedere? grazie

  2. @ nunzia:
    Ciao Nunzia,
    da quanto ne so, il giacinto coltivato in acqua può rifiorire, ma il più delle volte il bulbo marcisce ed è difficile ottenere lo stesso spettacolo dopo il primo anno di coltivazione. Volendo, lo si può spostare in vaso o in piena terra al termine della stagione invernale, utilizzando terriccio e sabbia.
    Spero di esserti stata di aiuto 🙂

  3. @ Gioia:
    si grazie sei stata gentilissima e seguirò il tuo consiglio !!! ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.