L’Orchidea Phalaenopsis

di Redazione

L’Orchidea torna protagonista sulle pagine di PolliceGreen e stavolta a catturare la nostra attenzione è una delle più spettacolari in assoluto, vale a dire la Phalaenopsis, appartenente appunto alla famiglia delle Orchidacee ed originaria dell’Asia meridionale, in particolare di India e Malaysia.

E’ caratterizzata da foglie ovali piuttosto lunghe e larghe e da splendidi fiori appariscenti dalle colorazioni più disparate, che possono raggiungere i 10 centimetri di diametro, regalando alla pianta una bellezza che dura a lungo nel tempo.

Allo stato spontaneo non vive poggiandosi sul terreno, ma preferisce crescere sui rami degli alberi, lasciando le radici sospese in aria. Questo avviene perché l’Orchidea Phalaenopsis è un’epifita, una pianta cioè che usa gli altri alberi come sostegno, ma non per nutrirsi come fanno i muschi, ad esempio.

Alle nostre latitudini, invece, sopporta anche la coltivazione in vaso, purché se ne rispettino le esigenze di luce e temperatura sia nella stagione calda che durante il periodo invernale. Generalmente l’Orchidea Phalaenopsis si coltiva in serra calda, ma può sopravvivere anche all’interno delle mura domestiche, a patto che trovi la giusta collocazione. E allora ecco qualche consiglio su come farla sopravvivere in casa.

Prima di tutto deve essere posta in un luogo semiombreggiato o anche luminoso, ma al riparo dai raggi diretti del sole, che ne comprometterebbero la fioritura. La temperatura ottimale è quella che si aggira intorno ai 16-18°C (in inverno è meglio tenerla lontana dai caloriferi).

Le innaffiature devono essere frequenti nel periodo vegetativo (primavera-estate), lasciando scolare l’acqua in eccesso ed evitando assolutamente i ristagni di acqua. Nello stesso periodo si possono effettuare delle concimazioni con fertilizzante liquido, senza eccedere nelle dosi. In inverno, poi, è opportuno diradare le innaffiature fino alla completa sospensione delle operazioni.

I consigli per una corretta coltivazione finiscono qui: non vi resta che recarvi nel vostro vivaio di fiducia ed adottare un’Orchidea Phalaenopsis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.