Piante aromatiche: la Salvastrella

di Redazione

La Salvastrella, nota anche come Pimpinella o Meloncello, è una pianta aromatica appartenente alla famiglia delle Rosacee ed originaria dell’emisfero settentrionale, sebbene abbia trovato ampia diffusione anche in zone più prossime all’equatore.

E’ caratterizzata da foglie imparipennate, riunite in rosetta, con margine dentellato e colore verde scuro nella pagina superiore e verde chiaro in quella inferiore. I fiori sono rappresentati da acheni di colore rosso o verde, riuniti in spighe e privi di petali.

Allo stato spontaneo cresce più facilmente su terreni ricchi di calcare ad altitudini variabili tra il livello del mare ed i 1.300 metri, mentre in alta montagna non riesce ad attecchire.

Volendo, la si può anche coltivare, seminandola o intervenendo per divisione di rizomi, purché si assicuri alla pianta una posizione soleggiata ed un irrigazione regolare, senza ristagni idrici.

Come detto, la Salvastrella è una pianta aromatica, utilizzata dunque per lo più a scopo alimentare, mentre dal punto di vista ornamentale la sua coltivazione è di scarsa importanza. Le sue foglie vanno raccolte nelle ore più calde della giornata e poi consumate fresche o essiccate, lasciandole asciugare in un luogo ombreggiato e ventilato.

Sia secche che fresche, comunque, le foglie vengono utilizzate per condire insalate, insaporire minestre e zuppe, e per regalare un tocco di sapore ad alcuni tipi di formaggi, grazie al loro gusto particolare molto simile a quello del cetriolo.

Ma la Salvastrella è particolarmente apprezzata anche per le sue proprietà officinali ed usata sia nella medicina tradizionale che in quella fai da te. Le sue foglie, opportunamente trattate, infatti, sono considerate un ottimo astringente, tonico, aperitivo e digestivo e quindi usate nella preparazione di decotti ed infusi. Ha inoltre riconosciute proprietà lenitive e detergenti in caso di pelle secca o infiammata a causa, ad esempio, degli agenti atmosferici avversi.

Insomma, potrà pure sembrare insignificante, ma una piantina di Salvastrella non può proprio mancare nel nostro giardino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.