Piante da giardino: la Polmonaria

di Redazione

La Polmonaria (Pulmonaria)

Fioritura: da marzo a maggio
Impianto: in primavera o in autunno, a seconda della tecnica di propagazione
Tipo di pianta: erbacea perenne
Altezza max: 50 centimetri

La Polmonaria è una pianta appartenente alla famiglia delle Boraginacee ed originaria dell’Europa, in particolar modo della zona del Caucaso. Si presenta come una pianta erbacea con foglie che formano una rosetta basale e fiori che possono assumere colorazioni diverse a seconda della specie.

Generalmente viene coltivata nella decorazione di aiuole e bordure, ma non è così rara la coltivazione a scopo officinale, trattandosi di una pianta con proprietà espettoranti ed antinfiammatorie delle vie respiratorie.

Esposizione. La Polmonaria predilige la collocazione in una zone ombreggiata o semi-ombreggiata del giardino, in modo che i raggi diretti del sole non la colpiscano direttamente ed è per questo motivo che allo stato spontaneo tende a crescere all’ombra di alti alberi. In situazioni di caldo eccessivo la pianta va in riposo vegetativo proprio nella stagione estiva, proteggendosi così dai danni provocati dal caldo. Non teme invece il freddo, anche se talvolta la prima fioritura viene rovinata dalle gelate tardive, per poi rimanifestarsi al primo tiepido sole.

Terreno. Il substrato ideale è quello sciolto e soffice, leggermente umido.

Innaffiatura. Da marzo ad ottobre è bene bagnare con regolarità il terreno, evitando che dissecchi completamente, ma anche che trattenga l’acqua per lunghi periodi. Nella stagione invernale, invece, sarà meglio diradare le operazioni di irrigazione, intervenendo solo in caso di reale necessità della pianta.

Avversità. Il suo peggior nemico è il marciume radicale, mentre i parassiti generalmente non attaccano la pianta.

Concimazione. Nel periodo vegetativo si può fortificare la Polmonaria con dello stallatico maturo o con del fertilizzante liquido da aggiungere all’acqua delle innaffiature una volta al mese.

Moltiplicazione. Si propaga per semina in primavera o per divisione di cespi nella stagione autunnale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.