Piante spontanee: la Campanula raineri

di Redazione

Spread the love

La Campanula raineri è una pianta spontanea che cresce in estate nei nostri giardini: è molto carina e colorata solitamente di un bel violetto. Non è grandissima, in quanto il massimo della sua altezza è di circa una decina di centimetri, con delle foglie oblunghe e circa due-tre fiori per fusto, con una tipica forma a campana, da cui prende anche il nome. La sua cura e gestione non è difficile, e se piantata nel punto giusto, ogni anno vi regalerà tanti fiori colorati.

Tra le cose da tenere a mente per una sua corretta crescita è senza dubbio la necessità di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare: se la collocate in una zona di pieno sole, soprattutto nelle ore centrali della giornata, ve ne sarà grata. Trattandosi di una pianta estiva necessita anche di una buona innaffiatura costante, evitando ovviamente gli eccessi: cercate di fare in modo che il terreno resti asciutto e dreni bene, per evitare i ristagni di acqua che non fanno bene a nessuna pianta.

In estate occorre eseguire anche la concimazione della Campanula raineri: sarà sufficiente mettere del concime per piante fiorite, con azoto e potassio in buone quantità, per garantire una buona produzione di foglie ed una fioritura di tutto rispetto. Una sola concimata a stagione sarà sufficiente, nel caso in cui invece il concime contenga minori dosi di azoto e potassio, ne potrete eseguire due. In Italia questo fiore si trova in alcune zone specifiche come il Lago di Como, Lombardia e Trentino Alto Adige.Ne avete mai vista qualcuna?

Foto credits: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.