Polyscias, le cure

di gianni puglisi

Al genere Polyscias appartengono un centinaio di specie di arbusti e piccoli alberi appartenenti alla famiglia delle Araliaceae originari dell’Asia e della Nuova Zelande, diffusi in Europa come piante da appartamento. Questa piante, conosciute anche con il nome di Aralia, in natura diventano degli alberi veri e propri, mentre coltivate in contenitore non superano i 180 centimetri.

Le Polyscias sono molto apprezzate come piante da appartamento per la loro resistenza e per le foglie estremamente eleganti; presentano, inoltre, frutti sottili piuttosto ramificati e sviluppati verso l’alto anziché paralleli al terreno. Nella parte bassa del fusto producono meno ramificazioni e, quindi, con il tempo e a prescindere dalle dimensioni, tendono ad assumere l’aspetto di un piccolo albero.

La specie più diffusa in appartamento è la Polyscias scutellaria e i tutti i suoi ibridi, mentre quella più usata come bonsai è la Polyscias filicifolia. Queste piante sono particolarmente apprezzate per la loro capacità di adattarsi a condizioni climatiche non ideali, tuttavia, per ottenere un esemplare rigoglioso e sano è meglio attenersi alle condizioni ideali di coltivazione. Generalmente, le piante coltivate in vaso non producono fiori o frutti; ogni anno bisogna potarle per mantenere una forma compatta e arrotondata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.