Selaginella, ottima come tappezzante e come rampicante

 
Gioia Bò
12 febbraio 2010
Commenta

selaginella

La Selaginella è una pianta appartenente alla famiglia della Selaginellacee ed originaria di Asia, Africa ed America, sebbene abbia trovato ormai larga diffusione su tutto il Globo. Può essere coltivata come pianta d’appartamento, ma trova l’utilizzo migliore come strisciante per ornare bordure e manti erbosi o come rampicante per coprire muri e recinzioni.

Si tratta di una pianta folta e compatta con foglie che presentano forme e colori diversi a seconda della specie, ma tutte ugualmente spettacolari e capaci di rallegrare la vista sia all’esterno che all’interno delle pareti domestiche.

La Selaginella non presenta una vera e propria fioritura, ma affida la riproduzione agli sporangi prodotti da alcune foglie.

La coltivazione di questa curiosa pianta è abbastanza semplice e per ottenere risultati ottimali basterà seguire veramente poche regole legate all’esposizione ed alla giusta irrigazione. Prima di tutto bisogna avere l’accortezza di collocare la pianta in una zona semi ombreggiata, al riparo dai raggi diretti del sole, che potrebbero provocare l’eccessivo ingiallimento del fogliame. Se coltivata in piena terra, inoltre, sarebbe bene porla in una zona riparata dalle correnti d’aria.

Le innaffiature devono essere frequenti e regolari specie nel periodo più caldo dell’anno, facendo in modo che il terreno si mantenga umido, ma evitando al tempo stesso i ristagni d’acqua, nocivi per l’apparato radicale. E’ opportuno utilizzare acqua poco ricca di calcare a temperatura ambiente. In estate, poi, sarà bene aggiungere del fertilizzante liquido per piante verdi all’acqua delle annaffiature.

Per concludere segnaliamo le varietà più spettacolari di Selaginella, come la lepidophylla, nota anche come Rosa di Gerico o “pianta della Resurrezione”, capace di sopravvivere anche alle temperature più elevate, chiudendosi a palla per poi tornare alla normalità se messa in acqua; la Selaginella kraussiana, varietà che cresce molto più velocemente rispetto alle altre; Selaginella martensii, con foglie molto larghe dal colore verde lucido.

Articoli Correlati
YARPP
Selaginella, le specie più diffuse

Selaginella, le specie più diffuse

Una pianta adatta a coprire zone di difficile coltivazione, ma anche idonea per la coltivazione in vaso, dove tenderà ad occupare tutto lo spazio a propria disposizione. Parliamo della Selaginella, […]

Mazus reptans, ottima come tappeto erboso

Mazus reptans, ottima come tappeto erboso

La Mazus reptans è una pianta tappezzante perenne originaria della zona dell’Himalaya ed appartenente alla famiglia delle Phrymacee. Si tratta di una pianta caratterizzata da fusti che possono non superano […]

Sedum spurium, tappezzante a fioritura estiva

Sedum spurium, tappezzante a fioritura estiva

Un magnifico tappeto all’interno del giardino, ma anche una pianta adatta alla coltivazione in vasi ricadenti. Parliamo del Sedum spurium, una tappezzante perenne originaria del continente asiatico, anche se ormai […]

Selaginella, coltivazione e cure

Selaginella, coltivazione e cure

La Selaginella è una pianta tappezzante o rampicante perenne appartenente alla famiglia delle Selaginellacee ed originaria dell’Africa, dell’Asia e del continente americano. Si tratta di una pianta che presenta fusti […]

Pachysandra, la tappezzante per un inverno dorato

Pachysandra, la tappezzante per un inverno dorato

Se avete l’esigenza di ricoprire al meglio un angolo “morto” del vostro giardino o se magari volete proteggere un albero particolarmente delicato da un incontro ravvicinato e accidentale con il […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento