Anice, usi e proprietà

di gianni puglisi

Una tra le spezie più diffuse nella nostra tradizione è senza dubbio l’anice, botanicamente Pimpinella anisum, un’erba aromatica annuale, appartenente alla famiglia delle Rutaceae, originaria dell’area mediterranea, la cui coltivazione è estesa a tutta Europa. Come tutti sanno, la parte aromatica dell’anice è il seme, utilizzato sia in cucina che per usi erboristici.

Il seme dell’anice è di piccole dimensioni e di consistenza semi legnosa, contiene grandi quantità di un olio essenziale dall’aroma particolare, forte e dolce allo stesso tempo, che lo rende ideale per arricchire piatti sia dolci che salati, ma anche come aroma per i liquori primo fra tutti la Sambuca.

L’uso culinario o all’interno dei liquori non è il solo utilizzo dell’anice: questa spezia, infatti può essere assunta sotto forma di tisana ed è ideale per stimolare la secrezione delle ghiandole e, in particolar modo della ghiandola materna, incrementando la quantità e la qualità della produzione di latte materno. L’anice, inoltre, possiede proprietà calmanti da non sottovalutare e, in particolare, è utile per tutte quelle persone che soffrono spesso di mal di testa; visto il periodo, poi, può essere utile sapere che l’anice è utile anche in caso di infiammazione ai bronchi e di tosse forte e per rinfrescare l’alito.

Ma non è finita qui: l’anice è benefica anche per l’apparato digerente e per l’intestino, in particolare se si soffre di stitichezza e di fermentazione intestinale, dato che è perfetto per combattere le fastidiose flatulenze.

Non ci sono particolari controindicazioni nell’uso dell’anice se non il fatto che è piuttosto calorica: basti pensare che 100 grammi di questa spezia contengono 337 calorie; inoltre, in caso di gravidanza e allattamento, prima di assumere l’anice è bene consultarsi con il proprio medico di fiducia. Infine, l’anice è sconsigliata a tutte quelle persone che sono allergiche all’anetolo.

Link utili:

Decorazioni natalizie con l’Anice stellato

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.