Arabis, ideale per giardini rocciosi

Spread the love

arabis

L’Arabis o arabide è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Cruciferae ed originaria dell’Europa e dell’Asia, anche se la sua coltivazione è ormai diffusa in tutte le zone temperate del globo.

Può raggiungere i 20 centimetri di altezza, adattandosi perfettamente sia alla coltivazione come tappezzante che all’uso nella decorazione di bordure, aiuole e giardini rocciosi, dove offrirà il meglio di sé dal punto di vista estetico.

Presenta foglie ovali e dentate, ricoperte di peluria, e fiori bianchi, lilla o azzurri, a seconda della specie, molto piccoli, ma così densi da regalare alla pianta un aspetto magnifico nel periodo della fioritura (da inizio primavera ad estate inoltrata).

Allo stato spontaneo nasce tra i sassi o a ridosso dei muri, ma riesce a sopportare egregiamente anche la coltivazione domestica, peraltro molto semplice.

Si adatta perfettamente a qualunque tipo di collocazione, sia essa in pieno sole o in zona ombreggiata, regalando però una fioritura più abbondante se coltivata in un punto ove possa ricevere la luce per diverse ore nel corso della giornata. Sopporta anche le basse temperature, sebbene sia opportuno ricoprire l’apparato radicale con paglia e foglie nel periodo più freddo dell’anno.

Come detto in precedenza, l’Arabis è una pianta rustica e si adatta dunque a quelunque tipo di terreno. Per ottenere risultati migliori, però, sarebbe bene scegliere del terriccio che favorisca il drenaggio. Le innaffiature devono essere regolari nei primi anni di vita, evitando i ristagni d’acqua, poiché si tratta di una pianta che non necessita di molta acqua per sopravvivere. Ed è proprio per questo motivo che nel periodo invernale le innaffiature andrebbero ridotte all’essenziale o addirittura sospese.

La moltiplicazione può avvenire tramite semina (piuttosto lenta) o per divisione di cespi, interrando le nuove piante direttamente a dimora per avere una fioritura spettacolare già dal secondo anno di vita. La potatura non è di fondamentale importanza, a meno che non si voglia regalare alla pianta un aspetto particolare, tagliando i rami che fuoriescono dalla forma desiderata.

3 commenti su “Arabis, ideale per giardini rocciosi”

  1. sono un principiante e amante del giardino roccioso,ne possiedo uno piccolo che stò per costruire in montagna a 900 mt, se mi potete dare qualche consiglio vi sarei eternamente grato. lavostra descrizione delle piante mi ha soddisfatto .grazie dei consigli.

    Rispondi

Lascia un commento