Browningia, pianta grassa

di gianni puglisi

Al genere Browningia appartengono alcuni cactus colonnari originari dell’America del sud, caratterizzati da fusti eretti di colore verde scuro con costolature poco evidenti; queste succulente tendono a ramificare nella parte alta del fusto. In estate producono dei fiori grandi dalla forma tubolare, di colore rosa o bianco che sbocciano di notte; ai fiori seguono i frutti, dalla forma ovale e di consistenza polposa, che contengono dei piccoli semi.

La Browningia in natura può raggiungere anche i sette metri di altezza, mentre in contenitore si attesta intorno ai 100 centimetri; per permetterle un buon sviluppo radicale, rinvasatela ogni due o tre anni.

 

[Foto]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.