Piante acquatiche: la Cardamine lyrata

di gianni puglisi

La Cardamine lyrata è una pianta acquatica appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, originaria dell’Asia. Meglio conosciuta come dentaria a nove foglie, questa pianta è una sempreverde che forma abbondanti cespi composti da fusti sottili e allungati di colore verde che presentano molte foglie.

La pianta può svilupparsi sia totalmente immersa nell’acqua che fuori da essa; se si sviluppa sommersa, assume una colorazione verde chiaro, se invece si estende fuori dall’acqua appare di colore verde più scuro. In primavera produce dei piccoli fiori di colore bianco. Le Cardamine sono piante molto utilizzate anche come vegetazione degli acquari.

Le Cardamine vanno poste a dimora sul fondale o sulle rive del giardino acquatico, meglio se non esposto ai raggi del sole; queste piante resistono molto bene al freddo, mentre non sopportano il caldo, al punto che si possono seccare e andare in riposo vegetativo. Il terreno deve essere ricco di materiale organico e sabbioso; le piantine vanno poste a dimora all’interno di contenitori che poi devono essere interrati nel terreno.

La moltiplicazione della Cardamine può avvenire sia per seme che per divisione dei cespi, da effettuare sempre in primavera. È una pianta piuttosto resistente che in genere non viene attaccata né da parassiti né da malattie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.