Coffea, la pianta del caffè (ma non solo)

di Gioia Bò

La Coffea, meglio conosciuta come pianta del caffè, appartiene alla famiglia delle Rubiacee ed è originaria delle zone tropicali dell’Africa. Si tratta di una pianta arbustiva o arborea, coltivabile sia in piena terra che in vaso, che può raggiungere un’incredibile altezza.

Generalmente viene coltivata nei Paesi a clima mite, ma non è raro trovare anche alle nostre latitudini degli spendidi esemplari di Coffea, usati per lo più a scopo ornamentale.

Questo genere di pianta, infatti, è particolarmente decorativo, per via delle grandi foglie ovali e seghettate che le donano un aspetto caratteristico. Per non parlare poi dei fiori bianchi raggruppati in grappoli, che lasciano via via il posto a delle meravigliose bacche rosse, contenenti due semi (i chicchi di caffè veri e propri).

In natura esistono circa 60 specie di Coffea, la più famosa delle quali è l’Arabica, originaria dell’Etiopia e caratterizzata da foglie molto lucide con bordo ondulato. Se coltivata in piena terra può raggiungere i sei metri di altezza, mentre in vaso difficilmente supera il metro. E’ di gran lunga la varietà più rinomata, quella che ci consente di avere chicchi piccoli ed estremamente aromatici, ottimi dunque per il nostro caffè.

Un’altra varietà molto gettonata a livello di torrefazione è la Coffea robusta, ancor più aromatica dell’Arabica e più facile da coltivare. C’è poi la Coffea liberica, caratterizzata da foglie molto lunghe e chicchi di caffè più grandi rispetto alle altre specie, a scapito però della qualità, considerata più scadente. Il vantaggio offerto dalla liberica è la resistenza alle malattie ed è proprio per questo che solitamente viene usata come incrocio con varietà più rinomate.

Al di là della varietà, bisogna attenersi a delle regole ben precise, nel caso si voglia coltivare la Coffea nel proprio giardino, ricordando che questo tipo di pianta ama la luce, ma non sopporta i raggi diretti del sole, che potrebbero bruciare le foglie. L’innaffiatura deve essere abbondante, specie in estate, con l’aggiunta di qualche spruzzata sulle foglie.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.