Dona un albero alla città di Roma per migliorare il decoro urbano

di gianni puglisi

Dona un albero e rendi più verde la tua città. È questa la filosofia dell’iniziativa studiata per migliorare il decoro urbano di Roma, attraverso cui ogni cittadino può finanziare l’acquisto e la ri-piantumazione, da parte del Campidoglio, di un’essenza arborea, dedicandola a una persona o in occasione di una ricorrenza.

L’evento fa parte del progetto “Dona un albero a Roma” e presto sarà ultimato il modulo di adesione, che si potrà scaricare direttamente dal sito istituzionale di Roma capitale. Come funziona? I donatori potranno scegliere un albero tra quelli che normalmente sono presenti nelle aree a verde di Roma capitale. In linea di massima le piante avranno le seguenti dimensioni: circonferenza di fusto pari a 16/18 cm per le specie di terza grandezza e circonferenza di fusto pari a 20/25 cm per quelle di seconda e prima grandezza.

L’albero, una volta piantato, sarà iscritto in registro delle donazioni di alberi, istituito presso il servizio alberate della gestione verde pubblico. La donazione deve essere di un valore di 250 euro e si potrà ovviamente fare in ogni momento dell’anno, anche se poi la piantumazione avverrà solo in un momento favorevole. Chi sceglie di donare un albero deve indicare anche la zona in cui desidera sia messo.

Per rendere maggiormente autorevole l’evento, al donatore sarà rilasciato un attestato, con la data della messa a dimora, l’ubicazione e la specie d’albero. È un’iniziativa intelligente che oltre a favorire la ri-piantumazione dovrebbe anche insegnare a dare un valore al verde pubblico, anche a livello economico.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.