Elicriso lucido, ovvero il fior di carta

di gianni puglisi

L’elicriso lucido, botanicamente Helichrysum bracteatum, è una pianta appartenente alla famiglia delle Compositae, originaria dell’Asia, dell’Africa e dell’Europa dove può crescere anche spontaneamente; si tratta di una pianta da esterno, erbacea e suffruticosa che, a seconda del tipo di coltivazione può essere a durata annuale o perenne.

Generalmente, l’elicriso lucido non supera i sessanta centimetri di altezza e si caratterizza per i fusti eretti ricoperti da foglie lanceolate oppure oblunghe e dai fiori che spuntano dalla primavera fino alla fine dell’estate, di colore arancione o giallo oro, anche se esistono delle cultivar a fiori bianchi, color crema e rossi. Questa pianta è conosciuta anche con il nome di fior di carta per l’aspetto cartaceo e lucido dei suoi fiori.

L’elicriso lucido viene coltivate come pianta ornamentale; è adatta per i giardini e per le aiuole ma anche per i balconi e i terrazzi, ovviamente coltivata in vaso. I suoi fiori vengono utilizzati per creare composizioni di fiori secchi in quanto non perdono il colore.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.