Fioriture di settembre, la Gaura

di gianni puglisi

Tra le piante fiorite nel mese di settembre c’è la Gaura, una bella erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Onagraceae, originaria dell’America del Nord, conosciuta anche con il nome di Fior di Orchidea.

La Gaura si caratterizza per i sottili e flessibili fusti di colore rosso-marrone che portano piccole foglie verdi-rossastre e per i fiori bianco rosati raccolti in lunghe spighe che spuntano in estate e sbocciano in successione per tutto l’autunno; per prolungare la fioritura bisogna togliere i fusti con i fiori appassiti.

Ai fiori seguono i frutti, dei piccoli baccelli di forma allungata che contengono diversi semi. Esistono diverse cultivar di Gaura e tutte sono caratterizzate dai fiori molto ornamentali e delicati di colori diversi: dal bianco candido al rosa passando per il fucsia.

La Gaura tende a espandersi, pertanto, per mantenere la compattezza della pianta è consigliabile procedere con la cimatura dei fusti a metà primavera oppure tagliare l’intera pianta all’inizio dell’inverno. Oltre che per la fioritura settembre è anche un mese propizio per moltiplicare la Gaura, che proprio in questo periodo può essere seminata direttamente a dimora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.