Mentuccia, cure e coltivazione

di Daniela

La Calamitha nepeta, meglio conosciuta come mentuccia o nepetella, è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Labiate, originaria del bacino del Mediterraneo e dell’Asia centrale, dove cresce allo stato spontaneo fino a un’altitudine di 1500 metri. Questa pianta è conosciuta soprattutto per le sue proprietà aromatiche e, per questo, viene usata in erboristeria e in cucina.

La mentuccia è una pianta dal portamento lievemente strisciante, caratterizzata da fusti legnosi alla base e ramificati in quella superiore; le foglie sono di piccole dimensioni dalla forma ovale, pelose e con i bordi seghettati. I fiori spuntano in estate, precisamente tra giugno e settembre, e sono di colore rosa-lilla di forma tubolare, ai quali seguono i frutti, ovvero delle capsule che contengono piccoli semi.

Tutta la pianta della mentuccia, ma in particolar modo le foglie, emana un aroma che ricorda la menta e l’origano; le parti usate della pianta sono le foglie e le infiorescenze composte. Molto spesso la mentuccia viene confusa con la menta, un’aromatica appartenente a una specie botanica diversa, oltre che con caratteristiche diverse.

 

[Foto]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.