Rampicanti che resistono al freddo, Piracanta

di Marion

La piracanta (o agozzino) è una pianta a portamento rampicante della famiglia delle Rosaceae. Originario di Asia minore ed Europa meridionale, il genere piracanta conta una decina di specie la più diffusa delle quali è la Pyracantha coccinea particolarmente adatta alla creazione di siepi.

La pianta è caratterizzata da fusti spinosi, sottili ed eretti, alti fino a cinque metri, foglie ovali o lanceolate di colore verde scuro e piccoli fiori bianchi di forma stellata che fanno la propria comparsa in primavera. Terminata la fioritura inziano a formarsi i frutti: bacche rosse, gialle o arancio che permangono sulla pianta per tutto l’autunno e l’inverno seguenti.

La piracanta è un arbusto a foglie persistenti che si contraddistungue per la notevole rusticità: sopporta senza problemi temperature molto rigide e, analogamente, resiste a periodi di siccità prolungata che però limitano lo sviluppo di fiori e frutti, motivo per cui è bene annaffiare regolarmente almeno durante l’estate.

L’esposizione ideale è soleggiata o in penombra, purchè sempre al riparo dal vento. La messa a dimora delle giovani piante può avvenire da ottobre fino a marzo, mentre la moltiplicazione per seme, in piena terra, può essere effettuata in primavera e in autunno; meglio aspettare l’estate invece se si vuole ricorrere alla talea.

Altre specie di piracanta sono la Pyracantha angustifolia, caratterizzata da fiori bianco crema e frutti color arancio, Pyracantha crenulata (meno resistente delle altre al freddo intenso) e Pyracantha rogersiana, dai frutti giallo dorati. La Pyracantha coccinea ha due cultivar: la fructu albo, dai fiori bianchi, e la lalandei, dalla bacche rosso acceso.

Per i dettagli relativi alle cure colturali vi rimando alla nostra scheda:

Fioriture primaverili: la piracanta

[Foto credit: Thinkstock]

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.