Taglio della siepe in autunno

di Giulia Tarroni

L’autunno è la stagione perfetta per fare le ultime cose nel giardino, come il taglio della siepe: è l’ultima possibilità prima dell’inverno, di potare le siepi. Meglio non attendere oltre per evitare che marciscano nel caso in cui si accumuli umidità. Prima di procedere alla potatura occorre sapere che tipo di siepe si vuole ottenere: per le siepi a crescita libera è necessaria una sola potatura, in autunno, mentre per quelle a crescita squadrata la potatura va fatta ogni volta che i rami escono dalla forma desiderata.

Il modo giusto per potare le siepi in questa stagione? E’ importante effettuare una bel taglio netto facendo in modo che non restino delle lacune, per evitare poi che in primavera vi possiate ritrovare dei buchi all’interno della vegetazione, veramente antiestetici. Ricordate infatti che nel periodo invernale le siepi non crescono e quindi tutti gli eventuali difetti estetici legati al taglio li potrete risolvere solamente nel corso della stagione primaverile ed estiva.

Le foglie della pianta o degli alberi limitrofi che eventualmente avrete potato, e che sono rimasti sulla siepe dovranno a loro volta essere rimossi: questo per evitare che la siepe non riceva sufficiente aria fresca e luce solare, con conseguente ingiallimento della stessa e marciume.

Foto credit: Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.