Piante da appartamento: la Kentia

 
Gioia Bò
4 aprile 2010
Commenta

kentia

La Kentia (Howea forsteriana) è una splendida pianta da appartamento originaria dell’Australia e della Nuova Zelanda ed appartenente alla famiglia delle Palmae.

E’ caratterizzata da un fusto abbastanza corto e da foglie pendule, lunghe più di mezzo metro, dal colore verde brillante. I fiori sono costituiti da spighe a forma di cilindro dal colore verdastro o marrone, ma non compaiono mai nelle piante coltivate in appartamento e regalano la propria bellezza esclusivamente nelle zone di origine.

Se coltivata in casa, la Kentia non supera quasi mai i tre metri di altezza, mentre in piena terra può anche superare i trenta metri.

Per una coltivazione ottimale, deve essere collocata in una zona luminosa della casa, ma non ai raggi diretti del sole che ne rovinerebbero il fogliame. Si può collocare anche in un luogo semi-ombreggiato, ma in questo caso ci si dovrà rassegnare a vederla crescere con maggiore difficoltà.

La temperatura ideale è quella compresa tra i 15 ed 25°C, facendo attenzione a non esporre la pianta in un luogo ove possa essere soggetta a sbalzi termici eccessivi o a fastidiose correnti d’aria. Se coltivata in piena terra, sarà opportuno intervenire con una pacciamatura nel periodo più freddo dell’anno, per evitare che le gelate rovinino irrimediabilmente l’apparato radicale.

Le innaffiature devono essere regolari specie nel periodo estivo, evitando però i ristagni d’acqua e mantenendo il terreno costantemente umido. Nel caso di estati particolarmente afose o di aria secca dovuta al riscaldamento domestico, si consiglia poi di nebulizzare il fogliame di tanto in tanto.

Per ottenere il meglio dalla nostra Kentia, dovremmo poi intervenire con la giusta concimazione, aggiungendo del fertilizzante liquido un paio di volte al mese nel periodo vegetativo. La propagazione avviene per semina verso la fine della primavera, ma vista la difficoltà dell’operazione e la crescita lenta della pianta, sarebbe bene acquistarne una già adulta.

Articoli Correlati
YARPP
Piante esotiche da appartamento, le cure

Piante esotiche da appartamento, le cure

Cocco, kentia, chamaedorea, phoenix sono tutte piante che amano il caldo e vivono bene in un ambiente umido. In questo periodo possiamo trasferire tutte le nostre piante esotiche all’esterno perchè […]

Piante da appartamento: la Dipladenia

Piante da appartamento: la Dipladenia

La Dipladenia o Mandevilla splendens è una splendida pianta da appartamento, appartenente alla famiglia delle Asclepiadacee ed originaria dell’America centrale e meridionale (in particolare del Brasile), molto apprezzata per la […]

Piante da appartamento: Fatsia japonica

Piante da appartamento: Fatsia japonica

Al genere Fatsia appartiene una sola specie, la Fatsia japonica, comunemente conosciuta come Aralia o falso ricino. Appartiene alla famiglia delle Araliacee ed è originaria del Giappone, pur avendo trovato […]

Piante da appartamento: il Ficus triangularis

Piante da appartamento: il Ficus triangularis

Cercate una pianta stravagante e simpatica per abbellire l’interno della vostra casa? E allora potete provare a procuravi un Ficus triangularis, nella speranza che siate così fortunati da reperirla nel […]

Piante da appartamento: l’Aphelandra squarrosa

Piante da appartamento: l’Aphelandra squarrosa

Il freddo e la pioggia continuano a tormentare le nostre giornate e non c’è nulla di meglio che chiudersi in casa e dedicarsi alla cura delle nostre amiche piante, quelle […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento