Arundinaria, il bamboo da coltivare in vaso

di Gioia Bò

Tra le varie specie di bambù esistenti in natura, quella che meglio si adatta alla coltivazione in appartamento è senza dubbio l’Arundinaria, appartenente alla famiglia delle Graminacee ed originaria dell’America e del continente asiatico. Si tratta di una pianta che in natura può raggiungere i 15 metri di altezza, mentre nella coltivazione domestica non supera il metro. I fusti sono eretti e legnosi, di forma cilindrica e di colore verde più o meno chiaro.

Le foglie dell’Arundinaria sono lunghe ed appuntite, di colore verde brillante o variegate di giallo-oro. I fiori sono poco decorativi, somigliano agli asparagi e fanno la propria comparsa in diversi periodi dell’anno. Alcune specie di di questo magnifico bambù possono essere coltivate in piena terra, dove – come detto – raggiungeranno altezze considerevoli, mentre altre possono essere allevate tranquillamente in appartamento, dove allieteranno la vista per tutto l’anno grazie alla bellezza del fogliame.

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (2)

  1. Buona sera.
    Mio figlio sarebbe interessato alla coltivazione in casa del bambù arundinaria e sta cercando il seme, ma non lo trova.
    A questo punto mi chiedo: il seme esiste o la pianta è in vendita già “nata”?

    Grazie per l’attenzione ed attendo gradita risposta.
    Massimo ANGELINI

    1. Mi sembra improbabile che riusciate a trovare in vendita i semi, meglio orientarsi su una piantina già cresciuta, magari piccola per poterne apprezzare la crescita e, soprattutto, per essere gli artefici! 😉 Ti consiglio di cercarla in un garden center molto fornito però. Continuate a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.