Piante estive: la Surfinia

 
Daniela
23 giugno 2010
0 commenti

surfinia Piante estive: la Surfinia

La Surfinia, insieme alla Petunia, è la pianta da davanzale e da fioriera per eccellenza; la surfinia è una pianta annuale dal portamento ricadente che non esiste allo stato spontaneo in natura, ma che è stata ottenuta negli anni ’80 grazie a diversi processi di ibridazione incrociando vari tipi di petunie.

Surfinia, poche cure e fioriture abbondanti

Dopo il brevetto queste piante sono state introdotte nei circuiti commerciali, dove hanno ottenuto subito un grande successo, sia perché necessitano di poche cure, sia perché garantiscono abbondanti fioriture estive con fiori di tutti i colori, dal rosa al rosso, dal blu al viola. Inoltre, le foglie delle surfinie emanano un caratteristico profumo. Per garantire una migliore fioritura e un aspetto più ordinato della pianta è bene eliminare regolarmente le foglie e i fiori secchi.

google-max-num-ads = "1">

Surfinia

  • Fioritura: da giugno a fine ottobre
  • Impianto: a fine inverno e in primavera
  • Tipo di pianta: annuale
  • Altezza max: 3 metri ricadenti

Esposizione

La surfinia cresce bene nei luoghi soleggiati, in quanto la radiazione solare è indispensabile per ottenere una fioritura prolungata, ovvero da giugno fino alle prime gelate autunnali. La pianta non ama le zone d’ombra, ma a differenza delle petunie riesce a fiorire anche in questi luoghi. Le esposizioni fredde, ventose e piovose determinano un veloce deperimento dell’intera pianta.

Terreno

Il terreno ideale per la surfinia deve essere di ottima qualità, soffice, molto fertile e ben drenato in modo da evitare ristagni d’acqua che potrebbero provocare marciume radicale. Nei terreni troppo sciolti e privi di elementi nutritivi, le surfinie producono pochi fiori.

Innaffiatura

Le annaffiature devono essere regolari e frequenti, anche se non eccessivamente abbondanti; in via di principio le surfinie vanno irrigate quando il terreno in superficie inizia ad essere asciutto; è importante non lasciare l’acqua nel sottovaso e non bagnare le foglie.

Malattie e avversità

Il parassita che più spesso attacca le surfinie è il ragnetto rosso che fa diventare le foglie color ruggine; anche gli afidi possono infestare la pianta e vanno combattuti con un insetticida specifico.

Concimazione

Per stimolare la fioritura, e quindi per prolungarla, le concimazioni devono essere regolari, più o meno ogni 10 giorni, aggiungendo abbondante concime liquido per piante da fiore annuali all’acqua di annaffiatura; meglio ancora sarebbe somministrarle del concime specifico per surfinie a base di fosforo, boro e ferro.

Moltiplicazione

La propagazione della surfinia può avvenire per seme in vaso alla fine dell’inverno oppure per talea in primavera.

Articoli Correlati
YARPP
Fioriture estive: lo Schizanthus

Fioriture estive: lo Schizanthus

Tra le fioriture più spettacolari della stagione estiva c’è quella dello Schizanthus, pianta annuale o perenne, originaria del continente africano ed appartenente alla famiglia delle Scrophulariacee. Si tratta di una […]

Le cure estive per le piante da giardino

Le cure estive per le piante da giardino

Come succede per le persone, anche le piante coltivate in giardino soffrono a causa del caldo torrido dei mesi estivi; la siccità e le temperature piuttosto elevate fanno sì che […]

Fioriture estive: la Torenia

Fioriture estive: la Torenia

Il genere Torenia comprende circa 40 specie di piante erbacee sia annuali che perenni, appartenenti alla famiglia delle Scrophulariaceae, originarie dell’Africa e dell’Asia. La specie più coltivata è la Torenia […]

Piante estive: l’Agastache

Piante estive: l’Agastache

Il genere Agastache comprende una quarantina di piante erbacee perenni e rizomatose appartenenti alla famiglia delle Labiatae originarie dell’America del nord e del centro; si caratterizza per le grandi foglie […]

Piante estive: la Cleome spinosa

Piante estive: la Cleome spinosa

La Cleome spinosa è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Capparidaceae originaria dell’America meridionale. La sua caratteristica principale è quella di produrre dei lunghi fusti eretti di colore […]

Lista Commenti