Rododendri e azalee in balconi, terrazze e giardini

di Marion

I rododendri e le azalee sono tra le piante ornamentali più diffuse e, poichè si prestano sia alla coltivazione in vaso che in quella in piena terra, trovano largo impiego in aiuole, giardini, terrazzi e balconi, questo però a patto che vi siano le giuste condizioni di acidità e umidità. Come abbiamo già accennato, tenete conto che mentre i rododendri sono più indicati per la coltivazione all’aperto, in vaso o in piena terra, le azalee si possono anche coltivare in appartamento.

Se decidete di coltivare azalee e rododendri in giardino abbiate cura di scegliere una posizione bene in vista; sarebbe un peccato sprecare il loro straordinario effetto ornamentale in una zona isolata o poco frequentata di questo. Se invece decidete di coltivarle in vasi collocati in balconi e terrazzi sappiate che si tratta di piante resistenti al freddo e all’inquinamento ma che necessitano di qualche accortezza in più per prosperare: anzitutto, per quanto riguarda le azalee, sarà opportuno scegliere specie ad accrescimento lento, non troppo grandi (30-40 cm di altezza) e resistenti sia al freddo che al caldo.

Inoltre, le azalee coltivate in vaso all’aperto necessitano di essere poste al riparo dal gelo durante l’inverno: nei mesi più freddi i vasi andranno spostati a ridosso dei muri e rivestiti con tela di juta, mentre le chiome dovranno essere protette con del materiale plastico trasparente. Meglio se si trovano sotto una pensilina.

Se invece volete coltivare le azalee in appartamento collocatele lontane da fonti di calore e dai vetri delle finestre; tenetele inoltre al riparo dalle correnti d’aria. In realtà però potete portare l’azalea all’esterno già dalla primavera successiva alla fioritura, purchè le teniate in penombra (questi fiori temono infatti l’esposizione al sole diretto) e le riportiate in casa all’epoca della fioritura successiva.

Quindi, dopo il primo anno di vita della pianta potete trasferirla definitivamente all’esterno.

Commenti (2)

  1. […]Non mi trovi d’accordo sul’utilizzo della plastica per ricoprire la chioma di una pianta durante l’inverno, ne tanto meno l’ingresso in appartamento delle azalee, non tutte le azalee sono idonee a questo. “bisogna scriverlo quando si regala un consiglio”.

    1. Ne terrò conto! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.