Piante rampicanti, la Bignonia capreolata

di Marion

Nota anche con il nome di pianta delle campanelle, la Bignonia capreolata è una pianta rampicante, sempreverde, molto diffusa per la creazione di siepi e per coprire muri e pergolati; è infatti caratterizzata da un accrescimento piuttosto rapido e produce in abbondanza fiori campanulati o tubulari di colore rosso-arancio che fanno la propria comparsa in primavera inoltrata e permangono sulla pianta fino all’autunno. Le foglie, di un bel colore verde lucido, sono ovali e presentano dentellature ai margini. Originaria del nord America, è considerata, in paesi come Messico, Perù e Argentina, simbolo di prosperità e ricchezza.

La bignonia capreolata cresce particolarmente bene in climi miti, non tollerando temperature inferiori a 6-8 °C; è una pianta abbastanza resistente ma che va assolutamente tenuta al riparo dai venti e in posizione luminosa. Se coltivata nelle condizioni ottimali assume uno sviluppo tanto vigoroso da potere essere considerata un’infestante. Nelle zone a clima più rigido può essere coltivata in verande e serre in contenitori piuttosto capienti (di almeno 50 centimetri di diametro).

Il genere deve il proprio nome a Paul Bignon, bibliotecario alla corte di Luigi XV all’epoca in cui la pianta giunse in Europa.

Commenti (2)

  1. ho veduto in un giardino una pianta che sembrava una bignonia ma le foglie sono diverse credo che si tratti della bignonia capreolata vorrei sapere dove posso acquistarla grazie

    1. Ciao Benedetta. Io l’ho acquistata al garden center ma in primavera. Puoi provare. In questo periodo è al massimo del suo splendore. ; )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.