Camelie Locarno, attesa per la videoperformance

di Valentina

Camelie Locarno, la rassegna più importante d’Europa dedicata a questo stupendo fiore, torna domani 16 marzo ad intrattenere tutti gli appassionati. E vi è molta attesa per la videoperformance che avrà luogo in una delle sedi della manifestazione, sul lungo lago.

La corte del Castello Visconteo insieme al cortile dell’attigua Casorella rappresenteranno ancora il centro principale di Camelie Locarno: al loro interno, grazie alla costruzione di una tensostruttura, sarà possibile non solo visionare una mostra dedicata a questa fioritura e ma anche l’esposizione di fiori recisi che da anni conquistano l’occhio ed il cuore degli appassionati. Si parla di ben 250 varietà di camelie differenti che verranno presentate in modo scenograficamente impeccabile accompagnate, tra le altre cose, da un sottofondo musicale rilassante.

Quest’anno, dal 16 al 20 marzo i visitatori potranno contare anche sull’incredibile spazio del Parco delle Camelie per lasciarsi conquistare dall’offerta della manifestazione. Lo spazio, ubicato in zona Lanca degli Stornazzi sul lungolago, è stato inserito nella lista Garden of excellence dell’International Camellia Society e fra i Giardini svizzeri più meritevoli. Ed è proprio qui, tra le mille piante di camelia che il parco ospita che avverrà la videoperformance. Non si conoscono particolari della stessa: una sorpresa da non spoilerare a tutti coloro che visiteranno il luogo nei prossimi giorni. Quel che possiamo dirvi però è che proprio in questo periodo le camelie esprimono tutta la sua bellezza, presentandosi al massimo della loro fioritura.  Non mancheranno, per la gioia dei visitatori, installazioni floreali ed il tradizionale mercato delle camelie, dedicato alla vendita di piante.

Photo Credits | taewafeel / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.