Mettere a dimora le patate americane

di Valentina

Come mettere a dimora le patate americane? E’ possibile per noi inserirle facilmente nel nostro orto fai da te? Quello che dobbiamo ricordare è che la patata dolce, appartenente alla famiglia delle convolvulacee non è adatta al nostro clima e che per riuscire nella sua coltivazione dobbiamo agire in modo differente rispetto a quelle tipiche delle nostre latitudini.

La prima cosa da ricordare è che proprio per le temperature non adatte  la batata o ipomea batatas non può essere seminata: raggiungere la fioritura è troppo difficile. Ed allo stesso modo non possiamo agire partendo dal tubero come facciamo di solito con le patate nostrane perché vi è un forte rischio di incorrere nel marciume dello stesso.

La soluzione? Risiede in talee appositamente create per ottenere nuove piante. Bastano due patate americane per produrre talee necessarie ad una piccola coltivazione. L’acquisto dei tuberi deve avvenire tra ottobre e novembre e gli stessi non devono essere trattati: essi vanno quindi conservati in un ambiente dove la temperatura non scenda sotto i 15 °C. Con l’arrivo di marzo bisognerò prendere la patata ed inserirla in un vaso dal diametro di circa 15 cm riempito con terriccio soffice e riccio tenendo circa un terzo del tubero all’esterno e spostare il tutto in un ambiente luminoso, avendo cura di tenere il substrato umido.

Sarà possibile iniziare a portare la pianta all’esterno quando i germogli saranno lunghi 15 m e nel momento in cui 5-5 foglioline appariranno sarà possibile considerare la talea pronta alla messa a dimora nel terreno. Ognuna di esse, è importante, deve essere posta ad almeno 50 cm di distanza dalla precedente. E’ importante assicurarsi che le stesse abbiano acqua a sufficienza per le prime due settimane dall’impianto: in seguito basterà tenere d’occhio il terreno per capire quando irrigare.

Photo Credits | Yuriy Chertok / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.