Il colchico autunnale è detto anche “arsenico vegetale”

di Marion

La tossicità delle piante del genere Colchicum era nota già nell’antica Grecia e nell’antico Egitto. Qui, gli estratti del colchico autunnale venivano utilizzati sia per la cura della gotta che per la preparazione di potenti veleni. La tossicità di questa pianta si deve alla presenza di un alcaloide, la colchicina, cui la pianta deve l’inquietante nome comune di arsenico vegetale. Attualmente il colchico viene utilizzato in ingegneria genetica per via dei suoi effetti sulla riproduzione cellulare.

Si è visto infatti come la colchicina permetta di manipolare il numero di cromosomi delle cellule vegetali in riproduzione e ottenere modificazioni favorevoli di piante ornamentali e alimentari. La colchicina è inoltre in grado di rendere fertili gli ibridi sterili.

Per saperne di più sul colchico autunnale: Colchico autunnale, perfetto per rallegrare l’autunno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.