Come creare vasi con materiali riciclati

di Redazione

La bella stagione è finalmente arrivata ed è un piacere uscire dalle pareti domestiche per dedicarsi alla nobile arte del giardinaggio. Vero è che la crisi generale limita un po’ le iniziative, ma è vero anche che si possono trovare delle ottime soluzioni senza spendere neanche un centesimo nell’arredamento del giardino. Come fare? Basta guardarsi intorno, mettere in moto la fantasia ed utilizzare materiali riciclati per creare dei magnifici vasi, originali e simpatici.

Qualunque contenitore può essere utile per la creazione di vasi, scarpe comprese, come dimostra la foto in testa all’articolo. In questo caso gli scarponi vengono usati come sottovasi, ma basterà praticare dei fori sulla suola, riempire la scarpa di terra ed ottenere un vaso curioso, che attirerà le attenzioni e le simpatie dei vostri ospiti.

Che ne dite poi dei barattoli dei legumi? Basterà privarli della carta che avvolge il metallo, sciacquarli accuratamente, praticare un paio di fori sul fondo (un chiodo ed un martello sono più che sufficienti per eseguire l’operazione) ed avrete dei magnifici vasi per piante e fiori. Lo stesso dicasi per i vasetti dello yogurt o per le vaschette dei gelati, che possono dare anche un tocco di colore al giardino.

Se poi avete bisogno di contenitori più capienti, allora potete puntare sull’utilizzo di materiali riciclati di grandi dimensioni. Può risultarvi utile una vecchia carriola, una tinozza, un pallone da calcio diviso a metà e capovolto, un cassetto, una botte di legno… Qualunque oggetto può servire nell’arredamento del giardino, persino una vecchia vasca da bagno, un lavandino, un bidet o un water. E se proprio siete amanti dell’arredamento stravagante, rivolgetevi ad un gommista o ad un’impresa di demolizioni e procuratevi degli pneumatici. Idea curiosa? Sì, ma anche molto utile, visto che un semplice copertone può arredare al meglio il vostro giardino in mille modi diversi (dedicheremo all’argomento un articolo a parte).

Insomma, per creare un giardino perfetto non è necessario spendere soldi inutilmente, ma basta guardarsi intorno e riutilizzare al meglio tutti i materiali che abbiamo a disposizione.

Photo Credits | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.