Fico, terreno e cure

di Valentina

Come dare al proprio albero di fico tutto ciò di cui necessita? Scoprirete molto presto, avendo a che fare con questo albero da frutto che un terreno adeguato e delle cure semplici ma basilari possono rivelarsi sufficienti per ottenere buoni risultati di coltivazione.

Partiamo da un presupposto: il fico è un albero tipico dei paesi del mediterraneo e per questo ha una buona resistenza alle alte temperature, a patto di poter contare su delle buoni dose di acqua ed in particolare su un terreno adatto. Se il vostro esemplare è messo a dimora da tempo ed è stato acquisito da voi con la proprietà il massimo che potete fare è correggere il terreno con dei fertilizzanti specifici. Ma se al contrario siete entranti in possesso di un esemplare ex novo da piantumare è importante che non sottovalutiate la preparazione del substrato.

Non dovete dimenticare che si parla di un albero da frutto che per quanto adattabile sia ad un terreno argilloso che calcareo o addirittura sabbioso ha bisogno di un forte drenaggio, di pieno sole e soprattutto di pulizia e nessun altro esemplare nelle strette vicinanze . Ad una parte aerea ben sviluppata corrispondono sotto il terreno delle radici in grado di occupare molto spazio al fine di sostenere la pianta. In alcuni casi il fico potrebbe non arrivare a fare frutti prima dei 4/5 anni e questo può dipendere dalla tipologia di fertilizzante usato: non bisogna preoccuparsi.

Tra le cure base da attuare nei confronti del fico non bisogna dimenticare la potatura se la chioma si fa troppo fitta.

Photo Credits | chondantrk / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.