Il giardino Feng Shui

di gianni puglisi

Il Feng Shui è una filosofia molto antica di origine cinese ausiliaria dell’architettura che si basa su una serie di consigli per disporre la propria abitazione in modo armonico e rilassante, fornendo delle precise indicazioni su tutto ciò che concerne la disposizione degli elementi della casa, dalla scelto dell’arredamento a quella dei suppellettili, passando naturalmente per il giardino.

Il Feng Shui, per la disposizione degli elementi, si basa sui punti cardinali e sul principio che, per avere un vita serena e tranquillo, è necessario eliminare gli oggetti inutili e non usare tinte e colori troppo brillanti. Il giardino va oltre queste semplici regole, ed ogni elemento presente all’interno di esso, è carico di significati e di simboli.

Per spiegarvi come viene progettato un giardino Feng Shui è necessario fare un’ulteriore premessa: secondo questa disciplina la vita è costituita da cinque elementi: acqua, fuoco, terra, metallo e legno, ai quali corrispondono i punti cardinali ed alcuni stati d’animo. Per individuare dove si trovano questi elementi all’interno del giardino, viene usata un’apposita bussola, la Ba Gua, e, dopo averli collegati ai punti cardinali si potranno scegliere gli elementi e le piante per ogni zona del giardino.

Com’è facile intuire, nella visione Feng Shui, il giardino non deve essere riempito di piante, bensì una zona nella quale meditare e ritrovare il proprio equilibrio, quindi scegliete poche piante, meglio se facilmente coltivabili, perché nei giardini Feng Shui tutto deve essere rigoglioso e in perfetta salute; la scelta migliore sarebbe affidarsi alle piante che crescono spontanee, in modo da creare un angolo naturale, oppure a piccole siepi o cespugli verdi da alternare a fiori dai colori pastello.

Oltre alle piante, gli elementi indispensabili per in un giardino Feng Shui sono l’acqua e le rocce; se il terreno è piatto, va bene un laghetto, se invece è ondulato è meglio orientarsi su un ruscello; se non è possibile portare l’acqua nel giardino, create un laghetto o un ruscello di sassi.

Anche le rocce non devono mai mancare nel giardino Feng Shui perché servono a creare equilibrio con la vegetazione e a creare punti di forza e di stabilità. Infine, ricordatevi che tutto nel giardino Feng Shui deve trasmettere pace ed armonia, e quindi evitate i contrasti eccessivi, sia nelle forme che nei colori.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.