La pianta di jojoba

di Daniela

Forse non avrete mai sentito parlare della Simmondsia chinensis, ma sicuramente conoscerete l’olio di jojoba: bene, perché la pianta dai cui semi si ricava questo prezioso olio vegetale è proprio la Simmondsia, un cespuglio originario del deserto della California e del Messico, appartenente alla famiglia delle Simmondsiaceae.

Nonostante il nome ufficiale Simmondsia chinensis questa pianta non ha niente a che vedere con la Cina, questo nome è dovuto a una trascrizione sbagliata da parte di un botanico; il nome comune jojoba è stato creato dalla popolazione dei nativi nordamericani “O’odham” che abitano nel deserto di Sonora nel sud-ovest degli Stati Uniti e del Messico, che da sempre usano i semi di questa pianta come unguento.

La jojoba si presenta come un arbusto legnoso alto circa due metri, caratterizzato da foglie ovali e coriacee di colore verde, ricoperte da una patina cerosa; la Simmondsia è doica, ossia porta fiori i fiori maschili e femminili su piante diverse; i fiori sono piccoli di colore bianco-giallastro e la fecondazione avviene tramite il vento, ossia è anemofila.

I frutti sono delle capsule ovali che contengono massimo tre semi grandi come i semi di arachidi, i quali contengono un olio liquido dalla cui spremitura si ricava il famoso olio di jojoba. La Simmondsia produce i semi a partire dal quinto o sesto anno di vita, ovvero molto presto, considerando che può vivere fino a 250 anni.

La raccolta dei semi avviene a mano e si fa raccogliendo quelli che sono raccolti a terra; l’olio ricavato dalla spremitura dei frutti appare come una cera liquida, dalle molte proprietà: l’olio di jojoba è ricco di antiossidanti naturali, di vitamine E ed F e di minerali.

Quest’olio è l’ideale per combattere l’invecchiamento della pelle, per contrastare l’insorgere delle rughe e delle smagliature e in caso di pelle secca; inoltre possiede proprietà antinfiammatorie ed emollienti, è in grado di stimolare la circolazione cutanea e di facilitare il mantenimento dell’abbronzatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.