Kalanchoe beharensis, ovvero l’orecchia d’elefante

di gianni puglisi

Spread the love

La Kalanchoe beharensis è una pianta grassa appartenente alla famiglia delle Crassulacee; è un arbusto perenne dal fusto eretto e non ramificato che può raggiungere i tre metri e mezzo in natura e il metro scarso di altezza in coltivazione. Questa pianta può essere coltivata in piena terra solo nelle zone più miti del Sud Italia, in tutte le altre regioni è necessario coltivarla in contenitore.

La Kalanchoe beharensis è nota soprattutto con il nome comune di orecchia d’elefante per via delle sue grandi foglie grigie e triangolari la cui forma ricorda quelle delle orecchie degli elefanti: basti pensare che possono raggiungere una lunghezza di venti centimetri. Le foglie di questa specie di Kalanchoe sono dotate di piccoli peli che al sole donano loro un aspetto rossiccio in contrasto con il verde della pagina inferiore; le foglie giovani e le infiorescenze, invece, sono di colore rosso.

I fiori della Kalanchoe beharensis, da non confondere con la Blassfeldiana che è la specie più nota, sono di medie dimensioni e di colore viola all’interno e giallo all’esterno e spuntano alla fine dell’inverno.

 

Foto: Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.