Latte e acqua per pulire le foglie delle piante da appartamento

di Daniela

La primavera, oltre che alla rinascita del giardino, coincide anche con tutti quei lavori che permettono alle piante di svegliarsi dopo il “letargo” invernale, e questo vale anche per le piante da appartamento, le cui foglie tendono ad impolverarsi e a sporcarsi, soprattutto se si trovano in cucina o in stanze attigue. Per lucidare e pulire le foglie delle piante si trovano in commercio diversi prodotti, ma come per la gran parte dei lavori di giardinaggio, si può ricorrere al fai da te; come? Usando una miscela di latte e acqua.

I prodotti lucidanti che vengono venduti nei vivai o nei garden center sono generalmente degli spray composti da miscele di oli minerali diluite e a volte contengono anche prodotti chimici lucidanti simili alla lacca per capelli.

Com’è facile immaginare, tutti quei prodotti che contengono composti chimici oltre agli oli vegetali sono da evitare perché dannosi, ma non solo: i prodotti in spray non andrebbero usati perché la temperatura del gas che si spruzza è molto fredda e può provocare uno shock termico alle foglie delle piante; l’unico modo per evitare danni, è quindi, tenere l’erogatore dello spray ad almeno 35 centimetri di distanza e praticare solo brevi spruzzi.

Come dicevamo all’inizio, i prodotti lucidafoglie non sono l’unica soluzione per pulire le foglie delle piante da interni: si può benissimo ricorrere a una soluzione composta da acqua e latte; miscelate tre quarti di latte interno e un quarto di acqua, imbevetene un panno morbido di cotone e di microfibra e passatelo sulle foglie da pulire.

La miscela di acqua e latte, infatti, contiene più o meno la stessa quantità di grassi contenuta nei prodotti in commercio, ma senza sostanze chimiche; in più questo composto permettere di eliminare insetti come la cocciniglia. Attenzione, però: la soluzione di acqua e latte non è adatta alle piante che hanno le foglie ricoperte da peluria per le quali basta semplicemente spruzzare dell’acqua.

 

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.