Margheritoni, le specie che vanno sotto questo nome

di Marion

Le margherite e i crisantemi appartengono alla vastissima famiglia botanica delle Compositae, che comprende circa 14mila specie accomunate dal fiore a capolino piatto con petali simili a una lingua disposti intorno a un disco centrale. Se molte di esse vengono chiamate genericamente “margherite“, altre invece, vista la grandezza dei fiori, ricevono comunemente l’appellativo di margheritoni o margheritone. Ma quali specie di compositae vanno realmente sotto questo nome comune? Noi ne abbiamo scovate almeno tre:

Chrysantemum leucantemum

Al genere Chrysantemum appartengono circa 200 specie, rustiche e semirustiche, adatte per la coltivazione in aiuole, bordure e vasi, sia all’esterno che in appartamento. Il crisantemo cui facciamo riferimento (nella foto) produce unico capolino composto da petali bianchi a forma di lingua e un disco centrale giallo (costituito anch’esso in realtà da piccoli fiori tubulari) le cui dimensioni possono raggiungere i sette centimetri di diametro. E’ una specie ad accrescimento rapido che può addirittura diventare infestante. Fiorisce da Maggio a Settembre.

Chrysantemum maximum

Il Chrysantemum maximum è una pianta a portamento eretto che raggiunge i 90 centimetri di altezza; i fiori, simili a quelli del leucantemum, raggiungono un diametro di otto centimetri. Anche le foglie, lanceolate e di colore verde brillante, sono molto grandi e presentano evidenti dentellature ai margini. Rispetto alla specie precedente, questo margheritone ha una fioritura meno precose, essa va infatti da metà estate fino ad autunno inoltrato.

Calendula officinalis

Al genere Calendula appartengono circa 20-30 specie usate a scopi officinali oltre che ornamentali. La calendula officinalis, detta anche margheritona o fior d’ogni mese,  trova impiego in aiuole, bordure e vasi anche per ottenere fiori recisi. Da Maggio fino a Settembre inoltrato produce bei fiori di colore arancio con un diametro compreso fra 2 e 5 centimetri. Gradisce le esposizioni soleggiate.

Infine, anche se non viene comunemente indicata con il nome di margheritone, vogliamo segnalarvi un’altra specie di crisantemo di grandi dimensioni: la cosiddetta margherita lunare (Chrysantemum uliginosum), i cui fiori bianchi, dal disco centrale giallo-verde, raggiungono i sette centimetri di diametro.

Commenti (2)

  1. posseggo delle margheritone ( stelo alto) ora in fase di insecchimento. Quindi penso sia arrivato il momenti di potarle : ma a che altezza? e poi che devo fare ?
    Grazie

    1. Ciao Lino, devi tagliare le cime quindi limitarti a somministrare le cure di routine. Non concimare fino a quando non saranno comparsi nuovi boccioli e regola le annaffiature tenendo conto del fatto che il terriccio deve sempre essere un po’ umido ma mai zuppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.