Mirto secolare in esposizione con Verdi Passioni

di Valentina

Un mirto secolare rigoglioso ed imponente rientra negli spettacoli della natura che le persone non dovrebbero lasciarsi scappare ad averne l’occasione. E quest’ultima è a portata di tutto presso Modena Fiere nell’ambito della rassegna Verdi Passioni.

Questo magnifico mirto è alto 4 metri, porta con sé una chioma di 5 metri di diametro ed un peso di circa 12 quintali. Un esemplare importante già protagonista di una simile esposizione all’interno del Parco della Biodiversità di Expo 2015. Durante la sua presenza a Modena Fiere avrà un particolare focus come ospite d’onore del salone dell’antiquariato. Il mirto in questione è nato in Sardegna e sarà esposto al pubblico il 5 ed il 6 marzo. Si tratta davevro di un’occasione unica da non lasciarsi sfuggire. L’albero ha infatti circa 450 anni di anzianità: un vecchietto di tutto rispetto che si porta gli anni perfettamente. Commenta Gianluca Cristoni di Latifolia, l’azienda che possiede il mirto:

Si tratta di un colosso se paragonato ai cespugli a cui siamo abituati: una pianta magnifica che lascia senza fiato. Questo mirto è una testimonianza vivente e autorevole della complessità e della ricchezza del paesaggio italiano.

E non si può dargli assolutamente torto: l’albero secolare ha in sé uno spirito immediatamente palpabile alla visione. Chiunque fosse interessato a partecipare a Modena Fiere per poter ammirare questo “giovanotto”, può scoprirne i particolari all’interno del sito “Verdi Passioni“, dove è possibile tra l’altro capire come partecipare alla rassegna e gli orari di apertura al pubblico.  Se si ha la possibilità di farlo, va sottolineato nuovamente, fare la conoscenza di questo mirto è davvero consigliabile.

Photo Credit | Verdi Passioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.