Pulsatilla, usi e proprietà

di Daniela

Pulsatilla è il nome di un genere di piante erbacee perenni appartenenti alla famiglia delle Ranunculaceae, usata dalla medicina omeopatica per curare cistiti, disturbi gastrici, otite, disturbi del sonno e anche depressione.

Al genere Pulsatilla appartengono circa 30 specie di piante erbacee perenni simili all’anemone; le specie più note sono la Pulsatilla vulgaris e la pratensis, seguite dalla Pulsatilla nigricans e da quella montana. La specie Pulsatilla chinensis, invece, è conosciuta con il nome di anemone cinese.

Gli habitat naturali della Pulsatilla, conosciuta anche come erba del vento e croco dei prati, sono le praterie sassose, i prati e i pascoli subalpini dell’America e dell’Eurasia. La Pulsatilla si caratterizza per i suoi fiori dalla forma di campanula di colore viola scuro con il centro color arancione, e dalle foglie ricoperte di una lieve peluria argentea; il nome della pianta deriva proprio dal fatto che, mossa dal vento, la peluria della pianta sembra che pulsi.

La Pulsatilla è da sempre usata in Europa e in America per le sue proprietà medicinali; recentemente questa pianta è utilizzata in omeopatia per combattere diversi disturbi e malattie. Le terapie omeopatiche a base di Pulsatilla vengono usate per contrastare patologie quali raffreddore, asma, emicrania, sinusite, infezioni oculari, bruciori di stomaco, indigestioni ma anche problemi legati al ciclo mestruale, alla menopausa e alla depressione.

In questi casi si usa il succo della pianta secca che deve essere ben bollito prima di essere usato, in quanto può risultare tossico e causare diarrea, vomito e convulsione; inoltre, il succo di Pulsatilla è assolutamente sconsigliato in gravidanza.

In omeopatia le terapie vengono prescritte in base alla personalità del paziente e alle sue problematiche; il “tipo” Pulsatilla è generalmente di sesso femminile dall’aspetto pallido con capelli e occhi chiari spesso cerchiati da occhiaie, dal carattere timido e remissivo ma soggetto a sbalzi d’umore. Anche il dosaggio varia a seconda della persona, pertanto prima di assumere la Pulsatilla è bene consultare un buon omeopata.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.