Ripicchettatura

di Marion

L’operazione detta di ripicchettatura consiste nel trasferimento delle giovani piantine nate da seme da un vaso o una cassetta per la semina a uno o più contenitori singoli più capienti dove possono agevolmente completare il proprio sviluppo prima della messa a dimora definitiva. A seconda della specie coltivata è tuttavia possibile ripicchiettare direttamente a dimora definitiva. La ripicchiettatura va eseguita quando le piantine si sono sviluppate abbastanza da poter essere maneggiate, di solito una volta che le prime due o tre foglioline hanno fatto la propria comparsa, o quando cominciano a toccarsi tra loro; in ogni caso per non rovinarne le radici è consigliabile estrarre la piantina con l’aiuto di una paletta e sollevarla con le punte delle dita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.