Tiglio, usi e proprietà

di Daniela

Il Tiglio è una pianta dai molteplici usi: viene utilizzato come pianta ornamentale nei viali, nei giardini e nei parchi, il suo legno biancastro e leggero è usato per lavori di intaglio e per la costruzioni di parti di strumenti musicali, soprattutto per i corpi di chitarre e bassi, i fiori sono usati per la preparazione di infusi e tisane, senza dimenticare che è considerato dalla farmacopea ufficiale una pianta medicinale.

Il tiglio è un albero dal profumo intenso e dolciastro, appartenente alla famiglia delle Tiliaceae; è simbolo della longevità perché può vivere oltre mille anni.

Tiglio, proprietà

Nelle foglie e nei fiori del tiglio sono presenti flavonoidi, cumarine, oli essenziali, mucillaggini, tannini e zuccheri, tutti principi attivi che vengono usati in fitoterapia per combattere l’insonnia, la tachicardia, il mal di testa e gli stati d’ansia e di stress, dato che questa pianta svolge un’azione rilassante sul sistema circolatorio.

Molto utile è anche il gemmoderivato di tiglio che si ottiene dalla gemme fresche e si usa per la sua azione sedativa e contro le palpitazioni e l’ipertensione da stress. Il tiglio, inoltre, è un ottimo antispasmodico da usare in caso di intestino irritabile.

Il tiglio è anche la pianta più adatta per i disturbi delle vie aeree dei bambini, perché le mucillaggini che contiene, soprattutto, nei fiori, gli attribuiscono delle proprietà antinfiammatorie in caso di tosse e di catarro.

Tiglio, posologia

Infuso di tiglio. In caso di palpitazioni si può ricorrere all’infuso di tiglio; servono un cucchiaio di fiori e foglie di tiglio e una tazza d’acqua. Fate bollire l’acqua e poi versatela nella miscela di fiori e foglie, coprite e lasciate in infusione per una decina di minuti; filtrate e bevete al bisogno.

Bagno al tiglio. Utile per combattere l’insonnia da nervosismo è un bagno al tiglio: basta aggiungere ll’infuso all’acqua del bagno per ottenere un immediato effetto sedativo.

Impacchi al tiglio. In caso di occhi stanchi, arrossati o di borse sotto agli occhi molto pronunciate, potere ricorrere a degli impacchi a base di infuso di tiglio, applicando sugli occhi delle compresse di garza imbevute di infuso.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.