Tubero

di Marion

 Tubero

Con il termine tubero si intende una porzione modificata di fusto, di solito sotteranea. Il tubero assume aspetto globoso o allungato e svolge la funzione di accumulare le sostanze di riserva utili alla pianta per sopravvivere durante i mesi più freddi. I tuberi permettono inoltre la moltiplicazione della pianta che li produce grazie alla presenza, sulla loro superficie, di gemme denominate occhi. I tuberi, da non confondere con le radici tuberose che rappresentano ingrossamenti laterali delle radici stesse, possiedono indubbie qualità nutritive e per questo alcuni di essi, si pensi alle patate e al topinambur, sono da sempre parte integrante dell’alimentazione dell’essere mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.