Begonie, moltiplicazione per divisione

di Marion

Appena qualche giorno fa abbiamo visto come si moltiplicano le begonie per talea; oggi ci occuperemo invece della loro moltiplicazione per divisione del tubero o del rizoma. Nel caso la distinzione non fosse nota, i rizomi sono steli ingrossati che si dipartono dalla pianta in senso orizzontale e possono essere in parte sotterranei; le radici della pianta si sviluppano dalla loro porzione inferiore, mentre da quella apicale si dipartono i fusti. I tuberi sono invece fusti sotterranei molto robusti che possono raggiungere i 18 centimetri di diametro.

A seconda del loro sviluppo a partire da tuberi o rizomi le begonie possono essere distinte in tuberose (Begonia glandiflora e Begonia socotrana) e rizomatose (la più nota delle quali è senza dubbio la Begonia rex, molto apprezzata per la bellezza del fogliame).

Begonie, moltiplicazione per divisione del tubero

La divisione del tubero della begonia può avvenire in primavera, epoca in cui le prime gemme cominciano ad essere visibili. Il tubero deve essere diviso in molte parti ciascuna delle quali contenenti una gemma; quindi i frammenti ottenuti vanno prima fatti asciugare e successivamente collocati in vasi riempiti con un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.

Begonie, moltiplicazione per divisione del rizoma

La divisione del rizoma è molto impiegata per la moltiplicazione della Begonia rex; possono essere usate sia le parti apicali che quelle centrali del rizoma a patto che contengano almeno un nodo (la porzione in cui le foglie si intersecano con il fusto). I rizomi possono essere prelevati in primavera-estate e vanno posti in vasetti riempiti con un miscuglio di sabbia e torba; analogamente a quanto abbiamo visto a proposito della moltiplicazione per talea apicale, per favorire il radicamento è utile creare un ambiente caldo-umido ricoprendo i rizomi con un telo di plastica (che andrà sollevato di tanto in tanto) dopo averle nebulizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.