leonardo.it

Aprile, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

 
Gioia Bò
31 marzo 2011
Commenta

E’ primavera, la terra si è finalmente risvegliata dal lungo letargo invernale ed è tempo di lasciare le mura domestiche per dedicarsi a tempo pieno ai lavori nell’orto e nel giardino, magari seguendo il calendario lunare. Come curare la terra e le nostre amiche piante nel mese di aprile? Ve lo spiegheremo passo passo, cominciando come al solito con l’illustrare le fasi lunari del mese di aprile 2011:

  • Ultimo quarto (luna calante) dal primo aprile
  • Luna Nuova il 3 aprile
  • Primo quarto (luna crescente) l’11 aprile
  • Luna Piena il 18 aprile
  • Ultimo quarto il 25 aprile

In fase di luna calante (e quindi nei primissimi giorni del mese di aprile e soprattutto nell’ultima settimana) i lavori da compiere sono molti, a cominciare dalla semina o dal trapianto di bietola, agretti, cavolo cappuccio nei letti caldi o di indivia, lattuga, scarola e sedano in semenzaio. In piena terra, invece, si possono piantare cipolle, radicchi e spinaci.

E’ questo il momento giusto per vangare la terra, applicare i tutori alle piante rampicanti e per bruciare i residui di potatura. Inoltre non dimentichiamo di concimare gli alberi da frutto e di lavorare in prevenzione delle malattie, utilizzando prodotti specifici per ogni pianta.

Per quanto riguarda il giardino, in fase di Luna calante si possono rinvasare le piante che richiedono uno spazio maggiore per crescere al meglio. Ricordiamo di vangare il terreno, di concimare le piante perenni e di effettuare la potatura degli arbusti sfioriti.

In fase di Luna piena si raccolgono le piante aromatiche e si seminano i bulbi di gladiolo. Con la Luna crescente si seminano o si trapiantano le angurie, i meloni, le zucche, le zucchine ed i peperoni (in luogo caldo). In semenzaio si possono seminare cetrioli, melanzane, peperoni, basilico e fagiolini, mentre in piena terra si può azzardare la semina di fagioli, rucola, fave, spinaci, lattuga, porri, sedano e scarola. In giardino è il momento migliore per piantare i gerani, seminare le Dalie annuali e trapiantare le erbacee perenni. In fase di Luna nuova, infine, possiamo dedicarci alla semina di spinaci, fagioli, fagiolini e radicchio.

Articoli Correlati
YARPP
Maggio, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

Maggio, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

La pioggia ed il vento continuano a colpire il nostro caro Belpaese, ma non c’è da preoccuparsi perché la primavera “vera” è dietro l’angolo e tra qualche giorno potremo finalmente […]

Marzo, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

Marzo, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

Il lungo e freddo inverno sta battendo gli ultimi colpi e tra un po’ la terra comincerà a risvegliarsi, regalandoci i colori ed i profumi tipici della primavera. Il rischio […]

Febbraio, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

Febbraio, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

Il freddo condiziona ancora le nostre giornate, ma gli amanti del giardinaggio sanno perfettamente che anche nel periodo invernale – e nel mese di febbraio nella fattispecie – ci sono […]

Dicembre, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

Dicembre, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

La stagione più fredda dell’anno è ormai entrata nel vivo e verrebbe voglia di chiudersi in casa e non uscire fino all’arrivo della prossima primavera. Ma se abbiamo un orto […]

Novembre, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

Novembre, i lavori nell’orto e nel giardino secondo il calendario lunare

La temperatura esterna si fa sempre più rigida e l’abitudine a restarsene al calduccio delle proprie mura domestiche diventa via via più piacevole. Ma prima di chiuderci in casa, ricordiamoci […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento