Brattea

di Marion Commenta

La brattea (o ipsofillo) è una foglia modificata dalla cui ascella si sviluppa un fiore o un’infiorescenza che la brattea stessa protegge da intemperie e parassiti.

Le brattee possono assumere svariate forme e colori e spesso vengono credute esse stesse dei fiori, soprattutto quando di colori sgargianti, caso in cui svolgono anche l’importante funzione di attrarre gli insetti impollinatori.

Sono dotate di brattee le piante appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, le Bouganvillee, le Stelle di Natale, l’Anthurium.

Le brattee di grandi dimensioni prendono anche il nome di spata, mentre un insieme di brattee molto compatte, tipiche di alcune Asteraceae, viene definito involucro.

google-max-num-ads = "1">