Cosa seminare a marzo nell’orto

di AnnaMaria Commenta

Il mese di marzo è il momento perfetto per dedicarsi alla semina degli ortaggi che pi si raccolgono in estate. L’arrivo della primavera infatti è il periodo giusto per seminare tutte quelle piante e ortaggi che hanno bisogno di temperature calde per crescere rigogliose e fare i loro frutti. Se non avete mai avuto un orto, potreste cominciare con un piccolo orto in balcone, utilizzando grandi vasi dove potreste cimentarvi con la coltivazione di ortaggi semplici. Servono pochi semi da mettere in vaso per cominicare a creare il vostro oricello che sarà rigoglioso in poche settimane.
come-staranno-piante-nel-2050

Cosa seminare a marzo

L’arrivo dela primavera ci promette un clima più mite, il pericolo delle gelate è ormai un brutto ricordo e si può cominciare a piantare pomodori, melanzane, zucchine, ma anche piselli e peperoni. Dove le temperature sono già miti come nelle regioni del Sud Italia, si può anche cominiciare a seminare angurie e di meloni. Dove il clima non è mai troppo rigido durante tutto l’anno si possono seminare anche le carote, ravanelli, rucola, lattuga e patate. Questo è anche il momento ideale per seminare il basilico, in modo da poterlo raccogliere in grosse foglie durante l’estate e per tutto il mese di settembre. A marzo si possono anche seminare: aglio, asparagi, barbabietole, cetrioli, cime di rapa, finocchi, indivia, lattuga, porri, rucola, sedano e topinambur.

> LAVORI DI MARZO NELL’ORTO, COSA FARE

Se temete che possano ancora verificarsi giornate di freddo intenso, che potrebbe rovinare i giovani germogli, organizzatevi coltivando i vostri ortaggi in vaso e mettendo in piena terra solamente le piantine più resistenti. Potete realizzare un semenzaio, anche fai da te, in modo da proteggere i germogli dal freddo e poi trapiantare solo le piantine migliori quando sarà arrivato il momento.

> MARZO, I LAVORI NELL’ORTO E NEL GIRADINO SECONDO IL CALENDARIO LUNARE

google-max-num-ads = "1">